Cos'è esattamente una criptovaluta?

Le criptovalute sono un tipo di valuta digitale che generalmente esiste solo elettronicamente. Bitcoin ed Ether sono criptovalute molto conosciute, ma ci sono molti marchi diversi di criptovalute e ne vengono creati continuamente di nuovi.

Cos'è esattamente una criptovaluta?

Le criptovalute sono un tipo di valuta digitale che generalmente esiste solo elettronicamente. Bitcoin ed Ether sono criptovalute molto conosciute, ma ci sono molti marchi diversi di criptovalute e ne vengono creati continuamente di nuovi. Una criptovaluta è una valuta digitale o virtuale che è protetta dalla crittografia, che la rende quasi impossibile da contraffare o da spendere due volte. Molte criptovalute sono reti decentralizzate basate sulla tecnologia blockchain, un libro mastro distribuito applicato da una rete disparata di computer.

Una caratteristica distintiva delle criptovalute è che generalmente non sono emesse da alcuna autorità centrale, rendendole teoricamente immuni da interferenze o manipolazioni governative. Una criptovaluta, criptovaluta o crypto è una collezione di dati binari che è progettata per funzionare come mezzo di scambio. I record di proprietà delle singole monete sono memorizzati in un libro mastro, che è un database computerizzato che utilizza la crittografia forte per proteggere i record delle transazioni, per controllare la creazione di monete aggiuntive e per verificare il trasferimento di proprietà delle monete. Le criptovalute sono generalmente valute fiat, in quanto non sono sostenute da o convertibili in una merce.

Alcuni schemi di criptovalute usano dei validatori per mantenere la criptovaluta. In un modello proof-of-stake, i proprietari mettono i loro token come garanzia. In cambio, ottengono l'autorità sul token in proporzione all'ammontare della loro puntata. Generalmente, questi possessori di token ottengono un'ulteriore proprietà nel token con il tempo attraverso commissioni di rete, token appena coniati o altri meccanismi di ricompensa simili.

Le criptovalute non esistono in forma fisica (come la carta moneta) e in genere non sono emesse da un'autorità centrale. Le criptovalute usano tipicamente un controllo decentralizzato al contrario di una valuta digitale della banca centrale (CBDC). Quando una criptovaluta è coniata o creata prima dell'emissione o emessa da un singolo emittente, è generalmente considerata centralizzata. Quando è implementata con un controllo decentralizzato, ogni criptovaluta funziona attraverso una tecnologia ledger distribuita, tipicamente una blockchain, che serve come database pubblico delle transazioni finanziarie.

È possibile che tu stia usando un browser non supportato o non aggiornato. Per ottenere la migliore esperienza possibile si prega di utilizzare l'ultima versione di Chrome, Firefox, Safari o Microsoft Edge per visualizzare questo sito web. Le criptovalute sono denaro digitale decentralizzato, basato sulla tecnologia blockchain. Potresti avere familiarità con le versioni più popolari, Bitcoin ed Ethereum, ma ci sono più di 5.000 diverse criptovalute in circolazione, secondo CoinLore.

Puoi usare le criptovalute per comprare beni e servizi regolari, anche se molte persone investono in criptovalute come farebbero in altri beni, come azioni o metalli preziosi. Mentre le criptovalute sono una nuova ed eccitante classe di asset, acquistarle può essere rischioso in quanto è necessario intraprendere una discreta quantità di ricerche per comprendere appieno come funziona ogni sistema. Una criptovaluta è un mezzo di scambio digitale, criptato e decentralizzato. Come il dollaro o l'euro, non c'è un'autorità centrale che gestisce e mantiene il valore di una criptovaluta.

Invece, questi compiti sono ampiamente distribuiti tra gli utenti di una criptovaluta tramite internet. Questa prova crittografica si presenta sotto forma di transazioni che sono verificate e registrate in una forma di programma chiamata blockchain. Abbiamo passato al setaccio le principali offerte di scambio, e le risme di dati, per determinare i migliori scambi di criptovalute. Una blockchain è un libro mastro aperto e distribuito che registra le transazioni in codice.

In pratica, è un po' come un libretto degli assegni distribuito su innumerevoli computer in tutto il mondo. Le transazioni sono registrate in "blocchi che sono poi collegati insieme in una "catena di transazioni precedenti di criptovaluta". Con una blockchain, chiunque usi una criptovaluta ha la propria copia di questo libro per creare un record di transazione unificato. Il software registra ogni nuova transazione mentre avviene, e ogni copia della blockchain viene aggiornata simultaneamente con le nuove informazioni, mantenendo tutti i record identici e accurati.

La prova di lavoro e la prova di partecipazione sono due diverse tecniche di convalida utilizzate per verificare le transazioni prima che vengano aggiunte a una blockchain che ricompensa i verificatori con più criptovaluta. Le criptovalute usano tipicamente la prova di lavoro o la prova di partecipazione per verificare le transazioni. Ogni computer partecipante, spesso chiamato "minatore", risolve un puzzle matematico che aiuta a verificare un gruppo di transazioni chiamato blocco e poi le aggiunge alla leger blockchain. Il primo computer che lo fa con successo viene ricompensato con una piccola quantità di criptovaluta per i suoi sforzi.

Questa corsa per risolvere i puzzle della blockchain può richiedere un'intensa quantità di potenza del computer e di elettricità. In pratica, ciò significa che i minatori potrebbero a malapena andare in pari con la criptovaluta che ricevono per convalidare le transazioni, dopo aver considerato i costi dell'energia e delle risorse di calcolo. Per ridurre la quantità di energia necessaria per controllare le transazioni, alcune criptovalute usano un metodo di verifica proof of stake. Con la prova di partecipazione, il numero di transazioni che ogni persona può verificare è limitato dalla quantità di criptovaluta che è disposta a "mettere in gioco", o a chiudere temporaneamente in una cassaforte comune, per avere la possibilità di partecipare al processo.

Ogni persona che scommette criptovalute ha diritto a verificare le transazioni, ma le probabilità di essere scelto per farlo aumentano con l'importo che si anticipa. Se il proprietario di una puntata (a volte chiamato validatore) viene scelto per convalidare un nuovo gruppo di transazioni, sarà ricompensato con criptovaluta, potenzialmente per l'ammontare delle commissioni di transazione aggregate dal blocco di transazioni. Per scoraggiare le frodi, se si viene scelti e si verificano transazioni non valide, si perde una parte di ciò che si è puntato. Sia la proof of stake che la proof of work si basano su meccanismi di consenso per verificare le transazioni.

Questo significa che, mentre ciascuno utilizza i singoli utenti per verificare le transazioni, ogni transazione verificata deve essere controllata e approvata dalla maggioranza dei titolari del libro mastro. Per esempio, un hacker non potrebbe alterare il libro mastro della blockchain se non riuscisse a far coincidere almeno il 51% dei libri mastri con la sua versione fraudolenta. La quantità di risorse necessarie per fare questo rende la frode improbabile. Il mining è il modo in cui nuove unità di criptovaluta vengono rilasciate nel mondo, generalmente in cambio della convalida delle transazioni.

Mentre è teoricamente possibile per la persona media minare criptovalute, è sempre più difficile nei sistemi a prova di lavoro, come Bitcoin. Mentre è impraticabile per una persona media guadagnare criptovalute facendo mining in un sistema di proof of work, il modello proof of stake richiede meno in termini di calcolo ad alta potenza in quanto i validatori sono scelti a caso in base all'importo che puntano. Tuttavia, richiede che tu possieda già una criptovaluta per partecipare. Se non hai criptovalute, non hai nulla da puntare.

Se vuoi spendere criptovalute presso un rivenditore che non le accetta direttamente, puoi usare una carta di debito per criptovalute, come BitPay, negli Stati Uniti. Se stai cercando di pagare una persona o un rivenditore che accetta criptovalute, avrai bisogno di un portafoglio di criptovalute, che è un programma software che interagisce con la blockchain e permette agli utenti di inviare e ricevere criptovalute. Questo tempo di ritardo, però, è parte di ciò che rende le transazioni di criptovaluta sicure. La rete inoltre regola e previene la doppia spesa, dice Zeiler.

Più di recente, l'applicazione di investimento Robinhood ha iniziato ad offrire la possibilità di acquistare diverse delle principali criptovalute, tra cui Bitcoin, Ethereum e Dogecoin, senza le commissioni di molti dei principali scambi. Criptovalute disponibili per il commercio Ma tieni presente che comprare singole criptovalute è un po' come comprare singole azioni. Dal momento che stai mettendo tutti i tuoi soldi in un solo titolo, ti assumi più rischi che se li distribuisci su centinaia o migliaia, come potresti fare con un fondo comune o un ETF (exchange-traded fund). Sfortunatamente, i fondi cripto sono attualmente a corto di fondi.

C'è un fondo comune di Bitcoin, il Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), ma è attualmente aperto solo agli investitori accreditati, il che significa che la maggior parte degli americani non sono idonei a comprarlo. Non ci sono ETF di Bitcoin o cripto; tuttavia, ci sono ETF di blockchain. Gli esperti hanno opinioni contrastanti sull'investimento in criptovalute. Poiché la criptovaluta è un investimento altamente speculativo, con il potenziale per intense oscillazioni di prezzo, alcuni consulenti finanziari non raccomandano alle persone di investire affatto.

Ecco perché Peter Palion, un pianificatore finanziario certificato (CFP) a East Norwich, N, Y. Detto questo, per i clienti che sono specificamente interessati alle criptovalute, il CFP Ian Harvey li aiuta a metterci dei soldi. Per quanto riguarda quanto investire, Harvey parla agli investitori su quale percentuale del loro portafoglio sono disposti a perdere se l'investimento va a sud. La criptovaluta è un sistema di pagamento digitale che non si affida alle banche per verificare le transazioni.

È un sistema peer-to-peer che può permettere a chiunque, ovunque, di inviare e ricevere pagamenti. Invece di essere denaro fisico che viene portato in giro e scambiato nel mondo reale, i pagamenti in criptovaluta esistono puramente come voci digitali in un database online che descrivono specifiche transazioni. Quando trasferisci fondi in criptovaluta, le transazioni sono registrate in un libro mastro pubblico. Conservi le tue criptovalute in un portafoglio digitale.