Cos'è la criptovaluta e come funziona?

La criptovaluta è una forma di pagamento che può essere scambiata online per beni e servizi. Molte aziende hanno emesso le proprie valute, spesso chiamate token, e queste possono essere scambiate specificamente per il bene o il servizio che l'azienda fornisce.

Cos'è la criptovaluta e come funziona?

La criptovaluta è una forma di pagamento che può essere scambiata online per beni e servizi. Molte aziende hanno emesso le proprie valute, spesso chiamate token, e queste possono essere scambiate specificamente per il bene o il servizio che l'azienda fornisce. Le criptovalute funzionano utilizzando una tecnologia chiamata blockchain. Una criptovaluta è una valuta digitale o virtuale che è protetta dalla crittografia, che la rende quasi impossibile da contraffare o da spendere due volte.

Molte criptovalute sono reti decentralizzate basate sulla tecnologia blockchain, un libro mastro distribuito applicato da una rete disparata di computer. Una caratteristica distintiva delle criptovalute è che generalmente non sono emesse da alcuna autorità centrale, rendendole teoricamente immuni da interferenze o manipolazioni governative. Le criptovalute operano attraverso un registro contabile condiviso noto come blockchain. La tecnologia blockchain fornisce una maggiore sicurezza e impedisce che singoli beni digitali vengano trasferiti due volte o falsificati.

Serve come un grande libro mastro contabile per registrare e memorizzare grandi quantità di informazioni. Queste informazioni sono condivise nella rete e protette, impedendo che vengano alterate o cancellate. Una criptovaluta, criptovaluta o crypto è una collezione di dati binari che è progettata per funzionare come mezzo di scambio. I record di proprietà delle singole monete sono memorizzati in un libro mastro, che è un database computerizzato che utilizza la crittografia forte per proteggere i record delle transazioni, per controllare la creazione di monete aggiuntive e per verificare il trasferimento di proprietà delle monete.

Le criptovalute sono generalmente valute fiat, in quanto non sono sostenute da o convertibili in una merce. Alcuni schemi di criptovalute usano dei validatori per mantenere la criptovaluta. In un modello proof-of-stake, i proprietari mettono i loro token come garanzia. In cambio, ottengono l'autorità sul token in proporzione all'ammontare della loro puntata.

Generalmente, questi possessori di token ottengono un'ulteriore proprietà nel token con il tempo attraverso commissioni di rete, token appena coniati o altri meccanismi di ricompensa simili. Le criptovalute non esistono in forma fisica (come la carta moneta) e in genere non sono emesse da un'autorità centrale. Le criptovalute usano tipicamente un controllo decentralizzato al contrario di una valuta digitale della banca centrale (CBDC). Quando una criptovaluta è coniata o creata prima dell'emissione o emessa da un singolo emittente, è generalmente considerata centralizzata.

Quando è implementata con un controllo decentralizzato, ogni criptovaluta funziona attraverso la tecnologia del libro mastro distribuito, tipicamente una blockchain, che serve come database pubblico delle transazioni finanziarie. bitcoin è una valuta digitale decentralizzata che si può comprare, vendere e scambiare direttamente, senza un intermediario come una banca. il creatore di bitcoin, Satoshi Nakamoto, ha originariamente descritto la necessità di "un sistema di pagamento elettronico basato sulla prova crittografica invece della fiducia. Tuttavia, molti osservatori vedono potenziali vantaggi nelle criptovalute, come la possibilità di preservare il valore contro l'inflazione e facilitare lo scambio, pur essendo più facile da trasportare e dividere rispetto ai metalli preziosi ed esistendo al di fuori dell'influenza di banche centrali e governi.

Il mining delle criptovalute consiste nel risolvere con successo i puzzle matematici che si presentano, e i minatori vengono ricompensati con criptovalute. La proof-of-stake è un metodo per assicurare una rete di criptovalute e raggiungere il consenso distribuito attraverso la richiesta agli utenti di mostrare la proprietà di una certa quantità di valuta. Una initial coin offering (ICO) è un mezzo controverso per raccogliere fondi per una nuova impresa di criptovalute. Bitcoin è di gran lunga la criptovaluta più popolare, seguita da altre criptovalute come Ethereum, Binance Coin, Solana e Cardano.

I prezzi sono quotati in valute tradizionali come il dollaro USA, e non si prende mai possesso della criptovaluta stessa. In altri paesi, in particolare quelli con valute meno stabili, le persone a volte usano le criptovalute al posto della loro valuta. Tuttavia, poiché le criptovalute sono virtuali e non sono memorizzate su un database centrale, il saldo di una criptovaluta digitale può essere cancellato dalla perdita o dalla distruzione di un disco rigido se non esiste una copia di backup della chiave privata. Con IG, puoi negoziare criptovalute tramite un conto CFD - prodotti derivati che ti permettono di speculare sul fatto che la criptovaluta scelta aumenterà o diminuirà di valore.

Le criptovalute sono sistemi che permettono di effettuare pagamenti sicuri online che sono denominati in termini di token virtuali. Gli scambi ti permettono di comprare, vendere e detenere criptovalute, e la creazione di un conto è simile all'apertura di un conto di intermediazione, dovrai verificare la tua identità e fornire un qualche tipo di fonte di finanziamento, come un conto bancario o una carta di debito. Un esempio di una piattaforma di cripto blog è Steemit, che è un po' come Medium, tranne che gli utenti possono premiare i blogger pagandoli in una criptovaluta proprietaria chiamata STEEM. Dal momento che le criptovalute non hanno forma fisica, è possibile memorizzarle solo in un portafoglio digitale (che non sono anche regolamentati).

Inoltre, le chiavi private delle criptovalute possono essere permanentemente perse dall'archiviazione locale a causa di malware, perdita di dati o distruzione del supporto fisico.